Liberi naviganti di stupori

Maria Pia Romano

Maria Pia Romano è nata a Benevento nel 1976, è iscritta all’Albo dei giornalisti dal 2000. Collabora con testate regionali e nazionali e si occupa di comunicazione pubblica e comunicazione scientifica, uffici stampa e organizzazione di eventi.

Ha all’attivo quattro raccolte di poesie, “Linfa” (LiberArs, 1998), “L’estraneo” (Manni, 2005), “Il funambolo sull’erba blu”, (Besa 2008) e “La settima stella” (Besa 2008) e i romanzi “Onde di Follia” (Besa 2006), “L’anello inutile” (Besa 2011-2012-215), che ha ottenuto le Tre penne di Billy il Vizio di leggere, Rai 1, e finalista Premio Nabokov; “La cura dell’attesa” (Lupo 2013), vincitore Premio Libriamola 2013, Premio Carver, Premio Il Tombolo Città di Cantù e Premio Città di Mesagne, finalista Premio Essere Donna Oggi 2016; e “Dimmi a che serve restare” (Il Grillo editore 2015).

Ha ricevuto riconoscimenti in campo nazionale e internazionale per i suoi lavori. Le sue poesie sono inserite nel Museo della Poesia di Perla Cacciaguerra a Cesa. È stata tradotta da Amina Di Munno e Cassio Junqueira per il festival della letteratura italiana in Brasile del 2011.

La locanda degli amori sospesi, le dolci pagine di Viviana Picchiarelli

La locanda degli amori sospesi, le dolci pagine di Viviana Picchiarelli

Amori accarezzati in gioventù e poi dispersi nell’universo polveroso dei ricordi, che si ritrovano con la complicità di un libro. Amori travolgenti che sembrano rivelazioni della vita, che per uno strano gioco del destino cercano distanze e poi le azzerano, accettando la lezione del tempo. Amori delicati, che si fanno dipinto prima che farsi abbraccio, perché ad una certa età… Leggi tutto

Salento Sub, fotografie nel blu dello Ionio

Salento Sub, fotografie nel blu dello Ionio

Scendere sott’acqua per catturare preziose scene di vita nel blu. Una passione e una missione, una vocazione e una dannazione, perché per loro il mare è un incanto da vivere esclusivamente in profondità, senza fretta, in silenzio, per fermare la bellezza di forme e colori che si svela all’occhio attento e paziente dell’ospite trepidante di conoscere. Sono i venti fotografi… Leggi tutto

“Verranno rondini fanciulle”, la poesia di Marcello Buttazzo

“Verranno rondini fanciulle”, la poesia di Marcello Buttazzo

C’era una volta un Poeta e scriveva di un tempo sospeso, in cui sarebbero arrivate le rondini a ridare speranza agli uomini.  Potrebbe essere una favola la storia di Marcello Buttazzo e del suo prezioso libricino “Verranno rondini fanciulle”, edito da I Quaderni del Bardo: della favola ha i colori e la potenza, da vedere e sentire a occhi chiusi,… Leggi tutto

“Castigo di Dio”, quando a Bari c'era la Socia

“Castigo di Dio”, quando a Bari c’era la Socia

Ha il talento del narratore vissuto Marcello Introna, veterinario quarantenne barese che con il suo ultimo lavoro “Castigo di Dio”, edito da Mondadori, si riconferma eccezionale cacciatore di storie racchiuse negli archivi del tempo. Annusa il passato con fiuto da autentico giornalista d’inchiesta, per restituire al lettore la brutalità sconcertante di mondi dispersi in cronache frammentarie d’altri tempi, che riprendono… Leggi tutto

“Se ricordi il mio nome”, una carezza sul cuore

“Se ricordi il mio nome”, una carezza sul cuore

A volte i cattivi indossano la maschera dei buoni e si nascondo a un passo da noi, mentre quelli che  sembrano cattivi, poi si rivelano amorevoli e vengono a salvarci, da nascondigli scelti alla fine di corse disperate. Solo i puri di cuore sanno la verità e si fidano a pelle, senza riserve.  Senza mai mettere in dubbio i sentimenti…. Leggi tutto

"Incredibile vite nascoste nei libri", racconti come gemme

“Incredibili vite nascoste nei libri”, racconti come gemme

Un titolo meraviglioso che dischiude le porte su indimenticabili stanze di parole. Si entra in punta di piedi e si impara la lezione silenziosa delle storie, che spiegano la vita. “Incredibili vite nascoste nei libri” di Patrizia Caffiero, edito da Musicaos, è un libro prezioso, capace di narrare mondi interi nello spazio piccolo e affascinante del racconto. Come un viaggiatore… Leggi tutto

“Parla, mia paura”, un libro prezioso

“Parla, mia paura”, un libro prezioso

Un titolo che è un’esortazione e una preghiera: “Parla, mia paura”. Un invito e una confessione, ma anche la speranza irrinunciabile di un ripartenza possibile.   Edito da Einaudi, questo piccolo libro di Simona Vinci, già vincitrice del Premio Campiello 2016 con “La prima verità”, mi ha chiamata un giorno dallo scaffale di una libreria, con la grazia priva di… Leggi tutto

“Da domani mi alzo presto”, irresistibile Simona Toma

“Da domani mi alzo presto”, irresistibile Simona Toma

Ci sono libri che si leggono e si richiudono passando avanti, libri che si lasciano a metà, libri da leggere e rileggere negli anni. E poi ci sono libri che sono colpi di fulmine, che ti entrano dentro semplicemente perché sembra che parlino un po’ di te. Per me è stato così con l’ultimo, delicato e bellissimo romanzo di Simona… Leggi tutto

“Nella perfida terra di Dio”: un indimenticabile viaggio nella Puglia di Omar

“Nella perfida terra di Dio”: un indimenticabile viaggio nella Puglia di Omar

Sia ben chiaro: chi mette piede “Nella perfida terra di Dio”, dopo non sarà più lo stesso. Tornare quelli di prima, dopo un’esperienza di ammaliante intensità come questa, resta solo miraggio per sprovveduti. Il titolo lo annuncia, la copertina lunare col greto di Cellina di Luca Campignotto lo lascia presagire, la potenza sconcertante della lingua lo conferma fin dalle prime… Leggi tutto

Page 1 of 7
1 2 3 7
Utenti online